TORRI DI CADUTA 

Le torri di caduta STEP Lab sono un sistema di test per eseguire prove di impatto mono-multi assiali su prodotti e provini normati. I sistemi permettono di impostare energie di impatto variabili da 0.2 a 2000 J, permettendo di testare una ampia gamma di prodotti e materiali, grazie anche all’ampio volume disponibile per il posizionamento del campione.
Le torri di caduta permettono di eseguire sia prove rotto/non-rotto, che prove strumentate, in cui si acquisiscono forza ed energia assorbita durante l’impatto. I sistemi sono sviluppati per essere vicino alle esigenze del cliente, dando ampia possibilità di personalizzarli in fase di acquisto e garantendo l’espandibilità nel caso le esigenze del cliente dovessero cambiare.
Tutte le versioni di torri di caduta sono dotate di lettura diretta della velocità e di un sistema automatico di recupero e posizionamento dell’impattatore.

New EA series

TORRI DI CADUTA 

Le torri di caduta STEP Lab sono un sistema di test per eseguire prove di impatto mono-multi assiali su prodotti e provini normati. I sistemi permettono di impostare energie di impatto variabili da 0.2 a 2000 J, permettendo di testare una ampia gamma di prodotti e materiali, grazie anche all’ampio volume disponibile per il posizionamento del campione.
Le torri di caduta permettono di eseguire sia prove rotto/non-rotto, che prove strumentate, in cui si acquisiscono forza ed energia assorbita durante l’impatto. I sistemi sono sviluppati per essere vicino alle esigenze del cliente, dando ampia possibilità di personalizzarli in fase di acquisto e garantendo l’espandibilità nel caso le esigenze del cliente dovessero cambiare.
Tutte le versioni di torri di caduta sono dotate di lettura diretta della velocità e di un sistema automatico di recupero e posizionamento dell’impattatore.

Elevata affidabilità

Alta efficenza

Struttura modulare per l’ampia gamma di applicazioni

Sistema automatizzato di recupero peso e lettura velocità

Benefits

New EA series
DESCRIZIONEDW625DW1000DWT2000
Altezza di caduta[m]0,05 – 1,30,05 – 1,4 0,05 – 1,4
Velocità d’impatto con accelerazione [m/s]10,010,020,0
Velocità d’impatto[m/s]5,05,05,0
Misura di velocitàcon sensore ottico con sensore ottico con sensore ottico
Intervallo di energia[J]62510002000
Peso di caduta[kg]507070
Peso di caduta con accelerazione[kg]12,5 (10 m/s) 20 (10 m/s) 40 (10 m/s)
10 (20 m/s)
Velocità di acquisizione (segnale di carico)[MHz]3.53.53.5
RISOLUZIONE SEGNALE DI FORZA[BIT]161616
Punto di carico dei piedi[N/cm2]120001600022000
Aria compressa [bar]6-8 6-8 6-8
Dimensioni macchina L x P x A[mm]700x
850x
3000
800/1400×
800/1400×
3500
800/1400×
800/1400×
3500
Dimensioni Area di Prova L x P x A[mm]500x
600x
500
640/1240×
800/1400×
650
640/1240×
800/1400×
650
Peso macchina [kg]60011001400

Tutte le versioni di torri di caduta sono dotate di lettura diretta della velocità e di un sistema automatico di recupero e posizionamento dell’impattatore offriamo anche una vasta gamma di supporti, masse, attrezzature e accessori facilmente modificabili per prove di resistenza alla perforazione, prove d’urto in trazione e prove d’urto con buccia di cuneo insieme a prove di compressione e di componenti

A completare l’offerta oltre alla vasta gamma di accessori standard, ciè la possibilità di collaborare con STEP Lab per lo sviluppo dell’attrezzatura che più si avvicina alle esigenze del cliente.

  • Semplicità di utilizzo grazie ad una interfaccia utente intuitiva
  • Elevata sicurezza, grazie ai blocchi delle porte che si attivano in seguito al riarmo della macchina
  • Sistema pneumatico per il rilascio del peso di caduta
  • Sollevamento e posizionamento del peso automatizzato
  • Altezza di caduta variabile
  • Velocità di impatto fino a  5,0 m/s (fino a 20 m/s con sistema di precarico a molla)
  • Set di pesi di caduta standard: pesi da 0,5 a 10 kg, per un totale di 70 kg
  • Acquisizione della velocità di impatto a 200 kHz
  • Velocità di acquisizione del segnale di forza fino a 10 MHz
  • Rapido passaggio da attrezzature per prove ISO ad ASTM e viceversa
  • Ampia varietà di afferraggi, accessori per test dedicati
  • Integrazione con celle di carico sia estensimetriche che piezoelettriche

Normative di riferimento

Plastica

PROVA MATERIALE NORMA DESCRIZIONE
Impatto Plastica ASTM D1709 Resistenza all’impatto di film plastici con il metodo del dardo in caduta libera
Impatto Plastica ASTM D3763 Proprietà di perforazione ad alta velocità delle materie plastiche mediante sensori di carico e di spostamento
Impatto Plastica ASTM D5420 Resistenza all’urto di un provino piatto di plastica rigida per mezzo di una punta impattata da un peso in caduta (impatto Gardner)
Impatto Plastica ISO 13802 Prove d’urto Charpy, Izod e di trazione
Impatto Plastica ISO 148 Prova d’urto Charpy
Impatto Plastica ISO 179-1
ISO 179-2
Determinazione delle proprietà di impatto Charpy
Impatto Plastica ISO 6603-1
ISO 6603-2
Determinazione del comportamento all’urto per perforazione delle plastiche rigide
Impatto Plastica ISO 7765-1
ISO 7765-2
BS 2782-3
Pellicole e fogli di plastica – Determinazione della resistenza all’urto con il metodo del dardo in caduta libera

Protezioni

PROVA MATERIALE NORMA DESCRIZIONE
Impatto Protezioni EN 1621-2 Paraschiena per motociclisti – Requisiti e metodi di prova

Metalli

PROVA MATERIALE NORMA DESCRIZIONE
Impatto Metalli ASTM E208
SEP 1325
Esecuzione del test di caduta del peso per determinare la temperatura di transizione di non duttilità degli acciai ferritici (Test Pellini)
Impatto Metalli ASTM E23 Prove d’urto su barra dentellata di materiali metallici
Impatto Metalli ASTM E436 Prove di strappo a caduta di acciai ferritici
Impatto Metalli ISO 10274 Prova di strappo con peso a goccia
Impatto Metalli ISO 148-1
ISO 148-2
Prova d’urto Charpy

Compositi

PROVA MATERIALE NORMA DESCRIZIONE
Impatto Compositi EN 6038 Determinazione della resistenza alla compressione dopo l’impatto (prova CAI)
Impatto Compositi ISO 18352 Determinazione delle proprietà di compressione dopo l’impatto a un livello di energia d’impatto specifico (prova CAI)
Impatto Compostiti ASTM D7136/D7136M Misurazione della resistenza al danno di un composito a matrice polimerica rinforzato con fibre a un evento di impatto con peso a goccia (Compression After Impact – CAI)

Biciclette

PROVA MATERIALE NORMA DESCRIZIONE
Impatto Bici JIS D 9431 Prova d’urto su sella per bicicletta

Biomedicale

PROVA MATERIALE NORMA DESCRIZIONE
Impatto Biomedicale ISO 11491 Determinazione della resistenza all’impatto di teste fermorali in ceramica per protesi dell’anca