I test dinamici ad alta velocità sono utilizzati per simulare incidenti automobilistici, aerei, esplosioni
di munizioni e altri eventi ad alto impatto. I tipi di prove sono sia a compressione che a trazione con
accellerazioni di 40m/s e carichi di 50kN.
Grazie a queste incredibili prestazioni le prove di trazione ad alta velocità consentono di simulare
casi estremi di trazione materiali come metalli e plastiche certificandoli secondo i seguenti standard:

ASTM D638 type 5
ISO 8256 Type 2
SISTEMI ROTAZIONALI AD ALTA
VELOCITÀ DI DEFORMAZIONE
Brochure
I test dinamici ad alta velocità sono utilizzati per simulare incidenti automobilistici, aerei,
esplosioni di munizioni e altri eventi ad alto impatto. I tipi di prove sono sia a compres-
sione che a trazione con accellerazioni di 40m/s e carichi di 50kN.
Grazie a queste incredibili prestazioni le prove di trazione ad alta velocità consentono di
simulare casi estremi di trazione materiali come metalli e plastiche certificandoli secondo
i seguenti standard:

ASTM D638 type 5
ISO 8256 Type 2
SISTEMI ROTAZIONALI AD ALTA
VELOCITÀ DI DEFORMAZIONE
Brochure

FEATURES

Manutenzione nulla

Elevata affidabilità

Elevata efficenza

Ampio range di utilizzo

Installazione semplice

New EA series

I sistemi meccanici per test a fatica ad alta velocità HTM possono essere ampiamente utilizzate per i test sulle materie plastiche. Sono caratterizzate da un’alta velocità di prova e ampi range di forza e possono essere usate in maniera flessibile nelle prove di trazione e compressione. Inoltre, possono essere accessoriate con una camera climatica per eseguire prove a diverse temperature.

  • Created for HCF tests [High Cycles Fatigue]
  • Designed to work in multiactuator mode or alone.
  • Dynamic loads range up to 200kN
  • Zero maintenance and easy installation
  • Low energy consuming
  • Highly reliable test.
Brochure

Le nostre macchine per test ad alte velocità di deformazione sfruttano lo sviluppo di assi elettrodinamici realizzati 
per applicazioni ad altissima dinamica. Questa nuova gamma di macchine, tutte basate su motori lineari si divide
in due famiglie: HUD e XUD.
La prima adatta anche ai test di endurance grazie alle alte forze dinamiche continuative, la seconda dedicata ai
test di breve durata con il raggiungimentodi accelerazioni superiori. Queste macchine godono, come da nostra
tradizione, dei vantaggi insiti nelle macchine elettriche.


ATTUATORI ELETTRODINAMICI CON MOTORI LINEARI
PER TEST AD ALTA VELOCITÀ DI DEFORMAZIONE
Brochure

Le nostre macchine per test ad alte velocità di deformazione sfruttano lo sviluppo di assi
elettrodinamici realizzati per applicazioni ad altissima dinamica. Questa nuova gamma di
macchine, tutte basate su motori lineari si divide in due famiglie: HUD e XUD.
La prima adatta anche ai test di endurance grazie alle alte forze dinamiche continuative,
la seconda dedicata ai
test di breve durata con il raggiungimentodi accelerazioni superiori. Queste macchine
godono, come da nostra tradizione, dei vantaggi insiti nelle macchine elettriche.


ATTUATORI ELETTRODINAMICI PER TEST
AD ALTA VELOCITÀ DI DEFORMAZIONE
Brochure

ATTUATORI ELETTRODINAMICI CON MOTORI LINEARI PER TEST AD ALTA VELOCITÀ DI DEFORMAZIONE

Le nostre macchine per test ad alte velocità di deformazione sfruttano lo sviluppo di assi elettrodinamici realizzati  per applicazioni ad altissima dinamica. Questa nuova gamma di macchine, tutte basate su motori lineari si divide in due famiglie: HUD e XUD.
La prima adatta anche ai test di endurance grazie alle alte forze dinamiche continuative, la seconda dedicata ai test di breve durata con il raggiungimento
di accelerazioni superiori. Queste macchine godono, come da nostra tradizione, dei vantaggi insiti nelle macchine elettriche.

FEATURES

Manutenzione nulla

Elevate prestazioni

Elevata efficenza

Ampio range di utilizzo

Installazione semplice e veloce

Vantaggi della tecnologia elettrodinamica per i sistemi per test ad alta velocità di deformazione:

  •  Prestazioni dinamiche eccezionali
  •  Costi di installazione quasi nulli
  •  Rapporto prezzo/prestazioni eccezionale
  •  Manutenzione nulla grazie all’assenza di una trasmissione meccanica
  •  Bassi consumi, alto rendimento del motore elettrico
  •  Configurazione geometrica flessibile: macchina
  •  Disponibile come attuatore lineare senza struttura
  • Attuatori UD ideali per test a fatica fino a 2 m/s e 10g
  • Attuatori HUD/HUDL ideali per test dinamici fino a 6 m/s e 45g
  • Attuatori XUD ideali per test dinamici fino a 6 m/s e 90g
New EA series
  • Controllo in anello chiuso di forza e spostamento tramite controllore Test Center
  • Acquisizione dati ad alta risoluzione in 24bit
  • Possibilità di installazione su qualunque tipologia di struttura
  •  Fino a 8 assi controllati e sincronizzati
  • Stazione di controllo in posizione separata e indipendente
  • Gestione delle prove semplice e flessibile tramite interfaccia grafica Test Center
  • Ampia varietà di afferraggi, accessori per test dedicati e celle di carico
  • Integrazione con estensometri e camere climatiche

Norme certificate

PROVA MATERIALE NORMA DESCRIZIONE
Prove statiche Plastica ASTM D638 Proprietà di trazione delle materie plastiche
Prove statiche Plastica ISO 527-1
ISO 527-2
Plastica-Determinazione delle proprietà di trazione
PROVA MATERIALE NORMA DESCRIZIONE
Prove statiche Metalli ASTM E21 Prove di trazione a temperatura elevata dei materiali metallici
Prove statiche Metalli ASTM E290 Test di piegatura del materiale per la duttilità
Prove statiche Metalli ASTM E517 Rapporto di deformazione plastica r per la lamiera
Prove statiche Metalli ASTM E646 Esponenti di indurimento a trazione (valori n) dei materiali metallici in fogli
Prove statiche Metalli ASTM E8M Prove di trazione dei materiali metallici
Prove statiche Metalli ASTM E9 Prove di compressione di materiali metallici a temperatura ambiente
Prove statiche Metalli EN 10002-1:2001 (replaced by ISO EN 6892-1:2019) Prova di trazione dei materiali metallici. Metodo di prova a temperatura ambiente
Prove statiche Metalli ISO 6892-1 Materiali metallici – Prove di trazione Parte 1: Metodo di prova a temperatura ambiente
Prove statiche Metalli ISO 7438 Materiali metallici. Prova di piegatura.
Prove statiche Metalli ISO 783 Materiali metallici – Prova di trazione dell’acciaio a temperatura elevata
PROVA MATERIALE NORMA DESCRIZIONE
Statica / Fatica Bici EN 15194 Biciclette a pedalata assistita elettricamente – EPAC Biciclette – metodi di prova
Statica / Fatica Bici ISO 4210-3 Requisiti di sicurezza per le biciclette – Parte 3: Metodi di prova comuni
Statica / Fatica Bici ISO 4210-4 Requisiti di sicurezza per le biciclette – Parte 4: Metodi di prova della frenata
Statica / Fatica Bici ISO 4210-5 Requisiti di sicurezza per le biciclette – Parte 5: Metodi di prova dello sterzo
Statica / Fatica Bici ISO 4210-6 Requisiti di sicurezza per le biciclette – Parte 6: Metodi di prova del telaio e della forcella
Statica / Fatica Bici ISO 4210-7 Requisiti di sicurezza per biciclette – Parte 7: Metodi di prova per ruote e cerchioni
Statica / Fatica Bici ISO 4210-8 Requisiti di sicurezza per le biciclette – Parte 8: Metodi di prova del pedale e del sistema di trasmissione
Statica / Fatica Bici ISO 4210-9 Requisiti di sicurezza per biciclette – Parte 9: Metodi di prova per selle e reggisella
PROVA MATERIALE NORMA DESCRIZIONE
Statica / Fatica Biomedicale ASTM F1264 Specifiche standard e metodi di prova per i dispositivi di fissazione intramidollare
Statica / Fatica Biomedicale ASTM F1717 Metodi di prova standard per le strutture implantari spinali in un modello di vertebrectomia
Statica / Fatica Biomedicale ASTM F1798 Metodo di prova standard per la valutazione delle proprietà statiche e di fatica dei meccanismi di interconnessione e dei sottoinsiemi utilizzati negli impianti di artrodesi spinale
Statica / Fatica Biomedicale ASTM F1800 Pratica standard per le prove di fatica ciclica dei componenti metallici del piatto tibiale delle protesi articolari totali del ginocchio
Statica / Fatica Biomedicale ASTM F2068 Specifiche standard per protesi femorali – impianti metallici
Statica / Fatica Biomedicale ASTM F2077 Metodi di prova per i dispositivi di fusione del corpo intervertebrale
Statica / Fatica Biomedicale ASTM F2193 Specifiche standard e metodi di prova per i componenti utilizzati nella fissazione chirurgica del sistema scheletrico spinale
Statica / Fatica Biomedicale ASTM F2502 Specifiche standard e metodi di prova per placche e viti riassorbibili per impianti di fissazione interna
Statica / Fatica Biomedicale ASTM F2580 Pratica standard per la valutazione della connessione modulare di una protesi d’anca femorale fissata prossimalmente
Statica / Fatica Biomedicale ASTM F2706 Metodi di prova standard per le costruzioni di impianti spinali occipito-cervicali e occipito-cervico-toracici in un modello di vertebrectomia
Statica / Fatica Biomedicale ASTM F382 Specifiche standard e metodo di prova per le placche ossee metalliche
Statica / Fatica Biomedicale ASTM F384 Specifiche standard e metodi di prova per i dispositivi metallici angolati di fissazione delle fratture ortopediche
Statica / Fatica Biomedicale ASTM F543 Specifiche standard e metodi di prova per viti ossee mediche metalliche
Statica / Fatica Biomedicale EN 843-1 Proprietà meccaniche di ceramiche monolitiche a temperatura ambiente – Determinazione della resistenza alla flessione
Statica / Fatica Biomedicale ISO 11405 Test di adesione alla struttura dentale
Statica / Fatica Biomedicale ISO 12189-8 Prove meccaniche di dispositivi spinali impiantabili – Metodo di prova a fatica per gruppi di impianti spinali che utilizzano un sostegno anteriore
Statica / Fatica Biomedicale ISO 14801 Odontoiatria – Impianti – Test di carico dinamico per impianti dentali endossei
Statica / Fatica Biomedicale ISO 14879-1 Protesi totale dell’articolazione del ginocchio Determinazione delle proprietà di resistenza dei vassoi tibiali del ginocchio
Statica / Fatica Biomedicale ISO 6872 Odontoiatria – Materiali ceramici
Statica / Fatica Biomedicale ISO 7206 Impianti per interventi chirurgici – Protesi articolari parziali e totali dell’anca
Statica / Fatica Biomedicale ISO 9585 Impianti per chirurgia – Determinazione della resistenza alla flessione e della rigidità delle placche ossee
PROVA MATERIALE NORMA DESCRIZIONE
Prove statiche Gomma ISO 2439 Determinazione della durezza (tecnica dell’indentazione)
Prove statiche Gomma ISO 3386 Determinazione delle caratteristiche di sollecitazione-deformazione in compressione
Esplora il nostro catalogo o contattaci per trovare insieme il prodotto adatto alla tua impresa.

Altri prodotti